Archivi categoria: InformAzione in Movimento

Escursione resistente sul Monte Tancia

tanciaInvitiamo chiunque ne abbia voglia, realtà sociali e politiche, personalità e singoli, a sostenere l’iniziativa e a unirisi a noi. L’appuntamento è alle ore 10 di domenica 10 Aprile presso la piazza di Poggio Mirteto. Di seguito l’appello per la partecipazione.

Ricorre quest’anno il 72mo anniversario della battaglia del Monte Tancia, una tappa ormai fondamentale nell’ambito delle tante iniziative incentrate sulla memoria storica e sull’antifascismo che caratterizzano il periodo primaverile nella città di Roma. Continua a leggere Escursione resistente sul Monte Tancia

BASTA GUERRE

mani

A tutte e tutti coloro che rifiutano la guerra, gli interventi militari e il commercio delle armi

Il 16 gennaio 2016 saranno esattamente 25 anni dai primi bombardamenti USA nella prima guerra d’Iraq, con i quali si è dato avvio a quella terza guerra mondiale a pezzi di cui ha parlato Papa Francesco. Questa guerra giustificata per esportare la democrazia e combattere il terrorismo è invece cresciuta su se stessa trascinando tutto il mondo in un piano inclinato che non pare avere fine.

La guerra non è la risposta al terrorismo, che invece alimenta, ma viene generata da sporchi interessi per sporchi affari, dallo scontro sulle fonti energetiche, dai conflitti di potenza, dalla vendita delle armi.

Continua a leggere BASTA GUERRE

“Europa da stato di diritto a stato di eccezione”

Convegno Europeo

Roma 15 Gennaio 2016 – ore 15
Sala Biblioteca Chiesa Valdese – Via Marianna Dionigi, 69 (angolo Piazza Cavour)

locandina gennaio 2016Introduce:
Italo Di Sabato – Osservatorio sulla Repressione

Intervengono:

Stato di emergenza in Francia
Avv. Florian Borg – Presidente del Syndicat Avocats de France (SAF)

Lo stato d’eccezione permanente
Giovanni Russo Spena – Giurista

La giudiziarizzazione dello stato di eccezione
Paolo Persichetti – giornalista e ricercatore

Continua a leggere “Europa da stato di diritto a stato di eccezione”

Assemblea pubblica 20 Giugno Ore 17 Stay tuned!!

Dagli Spazi sociali alle Reti solidali
Pratiche del comune contro la Roma della speculazione e di Mafia Capitale

Nuova immagine (2)Mentre il nuovo scandalo di Mafia Capitale continua a mostrare la vera faccia di un’amministrazione comunale clientelare e corrotta che fa di ogni emergenza sociale un’occasione per fare affari, la tanto invocata “legalità” – sbandierata in primis dalla gestione prefettizia di Gabrielli – continua ad imporsi alle realtà che a Roma si autorganizzano, dimostrando che la qualità e la differenza delle pratiche di autogoverno attive sul territorio non sono tollerate in quanto vero ostacolo tra la città e la sua trasformazione all’insegna della rendita e della speculazione. Continua a leggere Assemblea pubblica 20 Giugno Ore 17 Stay tuned!!

Mafia Capitale: insediare a Roma un consiglio popolare antimafia

mafia-capitale-muccaA due anni dalle ele­zioni ammi­ni­stra­tive di Roma Capi­tale l’unico vento che sof­fia a Roma è quello del ripie­ga­mento su stessi. La soli­tu­dine, l’egoismo e l’indifferenza, a volte la rab­bia verso il pros­simo, infu­riano nelle piazze, strap­pando alle­gria a una città che sapeva illu­mi­narsi d’immenso, nono­stante le avversità.La grande sta­gione di rina­scita della Capi­tale che aspet­ta­vamo dopo Ale­manno non è arri­vata, e quando pure appare un lampo a incan­tarci, come nella mat­tina del 21 mag­gio quando in Cam­pi­do­glio si sono cele­brate le regi­stra­zioni delle unioni civili, dura un attimo e subito si dile­gua a colpi di arre­sti ed emer­genze che ci ricor­dano tutti i pro­blemi irrisolti.

Continua a leggere Mafia Capitale: insediare a Roma un consiglio popolare antimafia

La piazza è del Popolo!

Apriamo la campagna, lanciamo una prima assemblea pubblica
121Lo slittamento della sentenza per le condanne chieste in merito ai fatti dello scorso 14 dicembre 2010 ai danni di 26 imputati ha imposto una riflessione più ampia rispetto alle nuove strategie repressive messe in campo dalla controparte di Stato. Il prossimo 23 giugno ci ritroveremo a dover parlare di come e quanto le prove addotte dal pm Luca Tescaroli siano in realtà una fumosa invenzione giudiziaria mossa invece da un chiaro intento politico, di come e quanto le battaglie politiche espresse da un piazza di centinaia di migliaia di persone (ormai 5 anni fa) fossero state un primo punto di non ritorno nella sperimentazione di una nuova tattica di contenimento e lotta al dissenso sociale. Continua a leggere La piazza è del Popolo!

sgattabuia

l’Associazione S-GATTABUIA promuove il Convegno:

“ Lotte Sociali-Legalità-Libertà personale”
riflessioni su un precario equilibrio.

loc. sgattabuiaNegli ultimi anni abbiamo assistito ad una diffusione sul piano Nazionale dell’uso della custodia cautelare in carcere quale strumento utilizzato dalle diverse Procure della Repubblica per colpire non solo le lotte sociali come insorgenze di ordine pubblico, ma soprattutto i militanti politici considerati più importanti nell’ottica della prevenzione generale e speciale.

Continua a leggere sgattabuia