FAT VIBES Sabato 21 Dicembre

FAT VIBES REGGAE DANCEHALL NIGHT // SPECIAL “LIVE BANDS” EDITION!!!
L'immagine può contenere: testo
Torna l’appuntamento mensile con le FAT REGGAE VIBES
al Csoa Spartaco nel cuore del quartiere Quadraro (RM)!
Tanti stili abilmente miscelati per tutta la notte da:
Gal Dem Crew
Mash Up Babylon Crew
Miscela Rara Family


___________________________________________________

SIAMO FELICISSIMI DI INVITARVI A QUESTA EDIZIONE SPECIALE INTERAMENTE DEDICATA ALLA MUSICA REGGAE CANTATA E SUONATA LIVE CON BAND.
AD ALTERNARSI SUL PALCO:

Giuliettoman Small Axe feat. La tribù dei piedi bianchi

Mente Caustica Sound Project

★ Special guests:
Aurora Alpini & Irene Di Loreto outta Reggae Ragga Roots Band
backed by Gal Dem Crew in show case, con le tune della band interpretate su riddim che vanno dal roots al rocksteady, dall r’n’b-hip hop al dub e al digital dalle due voci della RRR in una complicità tutta al femminile
____________________________________________________

►BIO GIULIETTO E LA TRIBU’ DEI PIEDI BIANCHI:

Classe 1989, nato e cresciuto nella cornice dei Castelli romani, Giuliettoman nasce inizialmente come ascoltatore, quando viene rapito dalle sonorità giamaicane del reggae e del regamuffin già durante i primi anni liceali. La scena romana delle dancehall e dei sound systems gli permette di approfondire il genere musicale e di lì a poco scrive i suoi primi testi, come frontman del gruppo musicale Easy Roots di cui è fondatore. La band, che ottiene in poco tempo un buon successo, spazia dal raggamuffin al roots, dallo ska al reggae, abbracciando tematiche ambientaliste e politiche inerenti alla scena territoriale di appartenenza. Nel 2008 la band distribuisce gratuitamente la sua prima demo, estratto di un concerto di quell’anno al Palarockness di Genzano di Roma. Successivamente, nel 2009, la band incide “Stop The Violence”, il primo e ultimo lavoro ufficiale eseguito in studio, composto da 10 tracce completamente autoprodotte. Il disco, tutt’oggi disponibile sulle piattaforme digitali, ottiene un buon successo e incrementa la notorietà della band che supera i confini regionali per suonare in varie località italiane.
Chiusasi l’esperienza con gli Easy Roots, Giuliettoman prosegue il suo percorso artistico da solista, modificando e arricchendo il repertorio originario con nuove sonorità. In questo secondo periodo della sua carriera, il nome d’arte prende una nuova forma e diventa “Giuliettoman Small Axe”, dalla celebre canzone di uno dei suoi artisti preferiti da sempre, Robert Nesta Marley.

Il 25 Maggio 2019 esce il suo ultimo lavoro in studio intitolato “Gli anni delle pose”, edito e distribuito da Red Gold Green Label, masterizzato nei Forward Studios. Il disco alterna sonorità strumentali live composte dalla sua nuova band, la “Tribù dei piedi bianchi” e produzioni digitali.Si affrontano tematiche varie e si mescolano diversi generi musicali, dalle tracce dedicate a riflessioni di ampio respiro, come in Maleppeggio, che parla di lavoro precario, a Oltre il confine, di cui è stato realizzato un video lyrics, che riflette sul dramma della migrazione, si passa a temi più intimi e privati, come nel brano Rispetto, che parla di amicizia, per finire con una lucida critica del modo di fare musica oggi, spesso basato sull’omologazione stilistica e sulla ricerca di facili “like”, nella canzone intitolata Déjà-vu.

►BIO MENTE CAUSTICA:

Mente Caustica (Sound Project) è un progetto che nasce nel 2015 e che, attraverso le radici più profonde della reggae music, unisce diverse sonorità derivanti dalle differenti esperienze musicali e personali dei membri della band.
Il gruppo è formato da 5 elementi: Leonardo Solazzo, voce principale e chitarra ritmica; Lorenzo Ziccolella, chitarra elettrica e fiati; Daniele Giampaolo al basso; Aureliano di Gianni alla batteria e Blasco Pezzi come Dub Master.
I Mente Caustica cercano una rivoluzione sonora, con testi conscious, timbri scuri e ritmi ossessivi. Il fine è quello di condividere questo suono con tutto il mondo del reggae e della dub music contaminando questi generi con sonorità rock psichedeliche ed elettroniche.
La loro esperienza live è varia. A Roma e dintorni si sono esibiti in numerosi locali, avendo avuto anche nel 2019 le prime esperienze fuori dalla capitale come la partecipazione al contest del Bababoom Festival, che li ha portati sul main stage, e quella di Altura Festival (direzione artistica di Franco Arminio), organizzato col contributo SIAE e Mibact, nella cornice Irpina di Bisaccia (AV), e sempre in Campania dove hanno iniziato una collaborazione con I-Sciamina Sound System.
______________________________________________________

►OFFICIAL MEDIA PARTNER
Radiosonar.net

►Graphics by: Simone Imho Pisani
► Dalle 22:00 Dancehall
► Dall’ora di cena in funzione bar // trattoria popolare
Ingresso 5 euro

Csoa Spartaco via selinunte 57
Metro A : Numidio Quadrato
BUS: 55
Sito internet: https://csoaspartaco.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...