Rassegna teatrale “Detriti”: Bando 2015/2016

Detriti_Logo(1)

10 Agosto 2015 – Notte di San Lorenzo. Sembrano stelle invece sono #Detriti! Fuori ora il bando pubblico per la seconda edizione della rassegna teatrale autogestita, popolare e stilosa che ha squarciato il panorama del teatro off romano della scorsa stagione.Qui di seguito trovate il testo del bando: avete tempo fino al  15 Settembre 2015 per inviare le vostre proposte. Che la pioggia di detriti abbia inizio!

***

BANDO “DETRITI” 2015/2016

RASSEGNA E RESIDENZA TEATRALE

a cura del c.s.o.a. Spartaco

Dopo 8 mesi di programmazione autogestita, la risposta di oltre 70 compagnie, il coinvolgimento di oltre 40 operatori dello spettacolo e la messa in scena di 8 spettacoli per un totale di oltre 250 ingressi, la prima edizione della rassegna teatrale Detriti ha chiuso i battenti con un risultato che va oltre ogni aspettativa. Il centro sociale Spartaco, uno spazio non convenzionale, autogestito e senza alcuna “tradizione” teatrale alle spalle, è stato genuinamente attraversato da spettacoli di improvvisazione, monologhi, performance musicali e di video arte, commedie inedite e riletture pirandelliane. Grazie ad un livello artistico sopra la media, alla calorosa risposta del pubblico e al connubio fra spettacolo e arte culinaria, nel corso dei mesi abbiamo assistito alla nascita di un vero e proprio ambiente di confronto fra le diverse esperienze artistiche e le comuni condizioni di lavoro che caratterizzano il circuito del teatro indipendente. La spiazzante risposta in termini di partecipazione, qualità e risonanza lanciano il volano per ripartire con una seconda, ancor più dirompente, edizione.

Il bando di quest’anno è articolato in due sezioni: la prima “Rassegna”, seleziona 8 spettacoli da inserire all’interno della programmazione da ottobre 2015 a maggio 2016; la seconda “Residenza”, mette a disposizione i locali di Spartaco per realizzare uno spettacolo inedito e metterlo in scena entro la fine del 2016.

Linee guida e criteri di selezione

Il filo conduttore della rassegna non ruota attorno ad un “tema” bensì muove dall’idea di raggruppare esperienze significative di produzione e messa in scena teatrale che spesso sono ostacolate o rese incompatibili dal circuito istituzionale e canonico. Ci rivolgiamo quindi a tutte quelle compagnie, operatori e operatrici teatrali che abbiano sviluppato esperienze di teatro “off” o indipendente rispetto ai modi di produzione, alle forme espressive e – solo per ultimo – alle tematiche tradizionali. Seguendo il motto “per un teatro autoprodotto, popolare e stiloso”, i criteri di selezione si articoleranno su tre punti:

1) Autoproduzione: le linee guida e le modalità di organizzazione della produzione, nelle forme e nella gestione del lavoro, nella coerenza e l’attenzione al rapporto tra forme della messa in scena e forme di produzione, nelle modalità di finanziamento del progetto, nella qualità del lavoro dei vari reparti (scenografia, costumi, musica ecc.).

2) Popolarità: la propensione dello spettacolo ad indirizzarsi verso un pubblico di “non addetti alle scene” e all’interno di spazi teatrali non convenzionali; l’attenzione che rivolge a tematiche o aspetti della vita popolare (lavoro, socialità, lotte, resistenze ecc.)

3) Stile: la capacità che la proposta ha di distinguersi rispetto alle altre sul piano della sperimentazione delle forme espressive del contemporaneo, sull’impianto teorico-metodologico di base, sulle forme di diffusione ed estensione del progetto sul piano promozionale, informativo, educativo e politico.

Termini e condizioni generali

Possono partecipare al bando singoli soggetti o compagnie, senza limiti di età ed esperienza, che operino nel campo del teatro, della danza, delle arti performative e dell’incrocio delle stesse con altre forme espressive (video arte, arti circensi, pittura, scultura, ecc.). Le proposte dovranno intendersi per uno spettacolo della durata di min. 45 e max. 60 minuti circa, da svolgersi all’interno dello c.s.o.a. Spartaco sito in via Selinunte 57, Roma, in base alle disposizioni della scheda tecnica (in appendice).

La stessa compagnia o soggetto proponente può partecipare ad entrambe le sezioni, con proposte differenti, tramite l’invio di due distinte domande di partecipazione.

La partecipazione al bando è a titolo completamente gratuito e si svolge solo ed esclusivamente per via telematica.

1. Sezione “Rassegna”

Questa sezione del bando riguarda la selezione di 8 spettacoli, inediti o già messi in scena, da inserire all’interno della rassegna teatrale “Detriti” che si terrà presso il c.s.o.a. Spartaco con cadenza mensile da ottobre 2015 a maggio 2016.

1.1 Condizioni

Il csoa Spartaco si impegna a mettere a disposizione delle compagnie selezionate:

  • 50% dell’incasso (biglietto a 10 €);
  • Dotazione tecnica luci, audio e video;
  • 1 tecnico luci/audio per lo spettacolo;
  • Promozione dello spettacolo sul tettorio e all’interno di altri eventi (flyer, manifesti, free-press, ecc. ) e in via telematica (sito internet, social media, mailing list ecc.).

1.2 Requisiti e modalità di partecipazione

Per poter partecipare è necessario inviare i seguenti dati:

  • progetto in forma estesa della messa in scena (con riferimento, per quanto possibile, agli aspetti citati nelle linee guida)
  • CV in forma breve della compagnia e/o degli operatori coinvolti
  • sinossi in forma estesa;
  • link al video integrale o trailer dello spettacolo, di uno studio, e/o di un lavoro precedente realizzato;
  • rassegna stampa della compagnia e/o degli artisti (facoltativo)

Il materiale andrà inviato entro e non oltre il 15 settembre 2015 all’indirizzo spartacoteatro@gmail.com, con oggetto “Detriti Rassegna 2015/16 – [NOME DELLO SPETTACOLO]” includendo il materiale in forma di allegato.

Nella mail sarà cura della compagnia inserire i recapiti telefonici del responsabile del progetto.

È possibile inviare più di una proposta.

I risultati della selezione saranno comunicati tramite e-mail entro la fine di settembre 2015. In caso di selezione, il soggetto proponente si impegna a svolgere il proprio spettacolo all’interno di una data della rassegna, da concordarsi con l’organizzazione.

2. Sezione “Residenza”

Questa sezione del bando riguarda la selezione di 1 proposta di spettacolo inedito, da realizzarsi sotto forma di residenza presso il c.s.o.a. Spartaco da ottobre 2015 a maggio 2016.

2.1 Condizioni

Il Csoa Spartaco si impegna a mettere a disposizione alla compagnia selezionata:

  • n. 15 giornate di prove da distribuirsi da ottobre 2015 a maggio 2016;
  • Consulenza e assistenza tecnica;
  • Allestimento presso Spartaco e promozione dello spettacolo finale.

1.2 Requisiti e modalità di partecipazione

Per poter partecipare è necessario inviare i seguenti dati:

  • progetto in forma estesa della messa in scena (con riferimento, per quanto possibile, agli aspetti citati nelle linee guida);
  • CV in forma breve della compagnia e/o degli operatori coinvolti;
  • link al video integrale o trailer di uno o altri lavori precedente realizzati;
  • rassegna stampa della compagnia e/o degli operatori coinvolti (facoltativo)

Il materiale andrà inviato entro e non oltre il 15 settembre 2015 all’indirizzo spartacoteatro@gmail.com, con oggetto “Detriti Residenza 2015/16 – [NOME DEL PROGETTO]” includendo il materiale in forma di allegato.

Nell’e-mail sarà cura della compagnia inserire i recapiti telefonici del responsabile del progetto.

È possibile inviare più di una proposta.

I risultati della selezione saranno comunicati tramite e-mail entro la fine di settembre 2015. In caso di selezione, il soggetto proponente si impegna ad allestire entro maggio 2016 uno spettacolo in forma definitiva della durata non inferiore ai 45 minuti. Entro la fine dell’anno solare, lo spettacolo andrà messo in scena sotto forma di “evento speciale” di Detriti in una data da concordarsi con l’organizzazione.

Info e contatti:
spartacoteatro@gmail.com
Facebook: Csoa Spartaco

***

Appendice: scheda tecnica

Lo spazio teatrale del c.s.o.a. Spartaco si compone di:

  • Palcoscenico rialzato provvisto di due quinte e un fondale nero. Dimensioni: 6 x 4 metri;
  • Eventuale spazio scenico da ricavare all’interno della sala. Dimensioni: 6 x 20 metri circa;
  • Impianto audio quadrifonico + mixer audio multicanale;
  • n. 6 luci par led multicolore + mixer luci programmabile.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...